Contatto

Pater Antonio Enerio, SVD

Steyler Missionare
Schlossbergstrasse 13
6312 Steinhausen

       

Tel         041 749 47 23
Fax        041 749 47 77
Natel      079 453 19 58

Email      onyotenerio@yahoo.com

       

Sr. Merlyn Arsolon WCW

c/o Evêché de Lausanne, Genève et Fribourg

86, rue de Lausanne
Case postale 512
1701 Fribourg

        

Tel         026 347 48 56
Natel      079 791 08 03

Email     srmerlyn@yahoo.com

Filippino

Per i fedeli di lingua filippina c'è un sacerdote per la Svizzera tedesca ed una religiosa per la Svizzera romanda.

I filippini, per la maggioranza donne, si sono aggregati in varie città in comunità o gruppi di sostegno reciproco.

         

         

          

Informazioni di base sulla comunità di lingua filippina e situazione nel Paese d'origine

         

Sviluppo dell'immigrazione
in Svizzera

Dati del Paese d'origine
 (Filippine – Wikipedia Stato 2011)

  • Abitanti                                    94 mio
  • Quota di cattolici                       83 %
  • PNL per abitante                       $ 1.625   ( CH  $ 69'838 )
  • Tasso di disoccupazione            7.3 %
         

Storia della Missione e migrazioni

A causa del crescente numero di matrimoni di immigrate filippine negli anni 90, si allestirono con l'ausilio di sacerdoti filippini, di gruppi di laici e suore le prime strutture di pastorale per i Filippini. Con la nomina del Sac. Johan Dumandan e di Suor Merlyn Arsolon la pastorale filippina fu organizzata in maniera sovraregionale.

Don Johan Dumandan si occupa della pastorale in Svizzera tedesca ed è coordinatore per le mansioni a livello nazionale. Sr. Merlyn Arsolon è pastoralmente attiva in Svizzera romanda.

Dal 01 Settembre 2012 Padre Antonio Enerio SVD suege Rev. Johan Dumandan per la pastorale nella Svizzera tedesca.

       

Compiti pastorali ricorrenti e situazione

Pastorale dei filippini in Svizzera tedesca
 Il missionario celebra le S. Messe secondo un piano prestabilito in 12 luoghi diversi. In parecchi luoghi c'è un coro. La pastorale è sostenuta da un consiglio missionario di 30 membri, composto da persone nominate e da rappresentanti di movimenti e comunità filippine.

Le attività pastorali seguono un piano pastorale elaborato ogni tre anni da un'assemblea pastorale. La visione centrale dell'attuale piano pastorale suona: „New humanity in Christ, Community united in diversity, Community actively witnessing to the faith“. Eventi particolari dell'ufficio pastorale sono la festa di San Silvestro e di Capodanno, i ritiri spirituali prima di Pasqua e Natale, le venerazioni mariane (preghiera delle rose), la festa di „Santo Nino“, la giornata filippina dei migranti e il Simbang Gabi (novena prima di Natale). I pellegrinaggi all'estero (Fatima, Gerusalemme) sono molto apprezzati dai fedeli. Altre feste religiose vengono proposte da svariati gruppi di preghiera.

Il missionario svolge le benedizioni delle case, che costituiscono un evento tradizionale importante nelle Filippine. Inoltre il missionario visita gli ammalati nelle case di cura. C'è una grande domanda di confessioni. Un compito particolare è dato dal gran numero di matrimoni binazionali, che il missionario accompagna con il consiglio. Il missionario pubblica tre volte all'anno una rivista missionaria.

Pastorale dei filippini nella Svizzera romanda
 In tre posti della Svizzera romanda vengono celebrate regolarmente le S. Messe. A Ginevra c'è un vincolo particolare con la comunità anglofona, dove i fedeli filippini sono attivi in vari gruppi.

Accanto alle feste già menzionate per la Svizzera tedesca si svolgono anche ritiri spirituali di parecchi giorni o di parecchie settimane prima delle feste solenni. Un'altra particolarità è costituita dal Salubong (misteri della Passione) durante la Settimana santa. Inoltre si dà molta importanza ai gruppi biblici. Vi sono anche unità catechistiche per adulti e bambini. La suora visita i malati a casa e nelle case di cura. Se auspicato, visita famiglie e singoli. Una sfida è costituita dai numerosi fedeli senza permesso di soggiorno e le tensioni nelle famiglie binazionali. Per le famiglie viene organizzato una volta all'anno un festival sportivo.