Contatto

P. Antonin Spacek
Brauerstr. 99
8004 Zürich

         

Tel         044 241 50 25
Email     spacek.misie@email.cz

Ceco

Un sacerdote si occupa dei fedeli di lingua ceca in Svizzera.

     

       

Informazioni di base sulla comunità di lingua ceca e situazione nel Paese di provenienza

     

Sviluppo dell'immigrazione
in Svizzera

Dati relativi al Paese d'origine
(Cecchia – Wikipedia Stato 2011) 

  • Abitanti                                    10.5 mio
  • Quota di cattolici                       26.8 %
  • PNL per abitante                       $ 17‘070   ( CH  $ 69'838 )
  • Tasso di disoccupazione            6.8 %
        

Storia della missione e migrazione

La missione cattolica di lingua ceca ha festeggiato nel 2008 40 anni d'ininterrotta esistenza in Svizzera. Già con l'arrivo dei primi profughi dall'allora Cecoslovacchia, a seguito dell'occupazione sovietica nell'agosto 1968, i sacerdoti fuggiti hanno cominciato la loro attività pastorale, molto spontanea all'inizio, attiva ove ce n'era bisogno. In seguito si sono stabiliti 3 centri della pastorale dei Cechi: a San Gallo con P. Vilem Vondra, che ha lavorato a tempo pieno per i Cechi fino al 1986. Fu sostenuto dalla signora Franziska Smehlik come segretaria della missione e redattrice della rivista femminile ceca "KLUB". Un altro centro ancora a Lucerna, dove lavorò a tempo pieno fino al 1990 P. Jan Birka; e a Zurigo, dove si sono alternati dal 1968 al 1971 a tempo pieno P. Vrazel, P. Bernacek e P. Jiran. Dal 1971 al 2002 ha lavorato in missione P. Josef Simcik. Dal 1990 esiste una sola missione ceca con sede a Zurigo.

        

Offerte pastorali ricorrenti e situazione

La missione comprende praticamente tutta la Svizzera. Le S. Messe si svolgono regolarmente in 6 luoghi diversi, soprattutto in Svizzera tedesca. La seconda domenica del mese il missionario celebra regolarmente l'Eucaristia nella parrocchia di St. Ulrich a Winterthur.

Soprattutto a Zurigo sono i giovani a frequentare le S. Messe (studenti, turisti, detentori di permesso di soggiorno breve), mentre a Winterthur piuttosto persone anziane, a Lucerna soprattutto giovani famiglie. Viene molto utilizzata la possibilità di confessarsi, proposta prima di ogni S. Messa. Il missionario visita le famiglie e le persone anziane ed ammalate, sia a casa sia negli ospedali. Se ci sono problemi il missionario viene consultato spesso anche per telefono. Egli prepara al matrimonio e al battestimo, anche se poi la maggior parte dei matrimoni e dei battesimi ha luogo in Cecchia.

Due volte all'anno, l'ufficio pastorale offre incontri nazionali per il rinnovamento spirituale. A fine maggio ha luogo il tradizionale pellegrinaggio ad Einsiedeln. A fine settembre si festeggia il santo nazionale Venceslao (Vaclav). Nelle vacanze autunnali è allestito un campo per bambini in età scolastica con i genitori. Il missionario dà molta importanza all'accompagnamento delle famiglie, che sono arrivate in Svizzera soprattutto con la recente migrazione. Un avvenimento importante per le famiglie è il pellegrinaggio alpestre a Ziteil (Grigioni).

Il Consiglio pastorale è composto da membri di tutti i luoghi in cui sono regolarmente celebrate le S. Messe. Accanto alla collaborazione con le parrocchie sussistono buoni rapporti con la missione italiana di Zurigo e con la missione slovacca, con cui vengono compiute varie attività comuni.