Contatto

Zentralschweiz
Don Marjan Lorenci
Rodteggstrasse 6
6005 Luzern

041 250 52 60

mksh-lu@bluewin.ch

     

Ostschweiz
Don Albert Demaj
Katholische Albanermission
Fischingerstrasse 66
071 960 12 77
079 916 14 26

info@misioni.ch

              

Nordwestschweiz 
Don Pren Kola                                                        
Katholische Albanermission Mutter Teresa           
Feerstrasse 10                                                         
062 822 84 94
079 250 94 94

donprenkola@hotmail.com

        

 
www.misioni.ch

Albanese

Per la pastorale della comunità di lingua albanese, ci sono tre missioni in Svizzera, con sede a Lucerna, Aarau e Sirnach.

      

             

Storia delle Missioni e migrazione      

I primi albanesi sono arrivati come stagionali in Svizzera negli anni 70. Si trattava soprattutto di uomini, responsabili del mantenimento delle loro famiglie restate in patria. La maggior parte venne con l'intenzione di tornare in patria qualche anno dopo. Quando poi negli anni 90 la situazione finanziaria, sociale e politica si fece sempre più precaria, cominciarono a far convogliare in Svizzera anche le famiglie. Accanto a questa migrazione dovuta alla precarietà economica, sempre più arrivarono in Svizzera anche vittime della guerra, del terrore e della persecuzione.

Alcuni anni prima della fondazione ufficiale della prima missione albanese il P. Hil Kabashi, attivo a Stoccarda, celebrava una volta al mese la S. Messa con gli Albanesi in Svizzera. La prima missione albanese fu fondata nel 1991 dal Sac. Aleksandër Kola, con sede a Littau (LU). Nel 1999 gli succedette il Sac. Marjan Marku. Nel 2003 viene creata la seconda missione albanese con sede a Sirnach (TG) per la Svizzera orientale, e nel 2005 la terza con sede ad Aarau per la Svizzera settentrionale ed occidentale. Oggigiorno i cattolici albanesi sono aggregati a tre missioni e seguiti da tre sacerdoti e quattro religiose della comunità delle "Figlie della Misericordia divina".

In Svizzera vivono ca. 200.000 Albanesi, di cui la maggioranza proviene dal Kossovo, ma pure da Macedonia, Albania stessa e Montenegro. Circa il 10% sono cattolici, quindi ca. 20.000. Ogni terzo cattolico del Kossovo vive in Svizzera! La missione cattolica albanese è in continua crescita a causa della seconda generazione, e quindi assai giovane d'età. Così nel 1999, quando sussisteva un'unica missione per tutta la Svizzera, ebbero luogo 365 battesimi.